2 campioni omaggio per ogni ordine*     Spedizione gratuita da 29,99€     Consegna entro 1/3 giorni     Reso gratuito     Eco-imballaggi

Acqua di rose per il viso

Cura naturale

Da qualche tempo l'acqua di rose è molto apprezzata per la pulizia e la cura del viso. E a nostro avviso giustamente! L'acqua di rose, infatti, nutre e lenisce la pelle; e queste sono solo due delle sue numerose proprietà positive. Ti spieghiamo come si prepara l'acqua di rose per il viso, se è adatta al tuo tipo di pelle e come puoi integrarla al meglio nella tua routine di bellezza.

PANORAMICA DEI CONTENUTI

  • Che cos'è l'acqua di rose e quali sono i suoi benefici?  
  • A quali tipi di pelle è adatta l'acqua di rose? 
  • L'applicazione corretta
IN BREVE: I BENEFICI DELL'ACQUA DI ROSE PER IL VISO

  • L'acqua di rose è composta in gran parte da acqua e olio di rosa.
  • Questo prodotto naturale per la cura della pelle è adatto a tutti i tipi di pelle.
  • Si ritiene che abbia proprietà idratanti, antinfiammatorie e lenitive.
  • Dal tonico allo spray per il viso, fino al trattamento delle macchie, l'acqua di rose può essere utilizzata in molti modi.

Che cos'è l'acqua di rose e quali sono i suoi benefici?

L'acqua di rose viene creata durante la produzione dell'olio di rose. Questo prezioso olio viene solitamente estratto dai fiori di rosa damascena o centifolia. In un complesso processo, la distillazione a vapore, l'olio viene separato dall'acqua e dalle altre sostanze idrosolubili contenute nei petali di rosa. Come suggerisce il nome, il vapore acqueo è la forza motrice del processo di distillazione: separa gli ingredienti l'uno dall'altro purificandoli allo stesso tempo, e lo fa in modo molto delicato. In questo modo si preservano le preziose proprietà dell'olio. Questo per quanto riguarda l'olio di rosa. Ma che dire dell'acqua di rose?

L'acqua di rose viene prodotta quando le sostanze idrosolubili dei petali di rosa e gli oli essenziali della rosa evaporano, si condensano e si raffreddano durante il processo di distillazione. Questo è il metodo di produzione tradizionale, ma oggi molti produttori producono acqua di rose in modo sintetico. Ci sono due buone ragioni per questo: in primo luogo, per estrarre una piccola quantità di olio di rosa biologico puro con la distillazione occorrono diverse ore. In secondo luogo, i produttori hanno bisogno di interi camion di petali per una bottiglia di olio, quindi la produzione è molto costosa e richiede molto tempo.

Sia che vengano ottenute tradizionalmente con la distillazione a idrogeno o sinteticamente, la maggior parte delle acque di rose contiene poco o niente alcol e nessun profumo artificiale o altri additivi. Sono invece ricche di preziosi ingredienti naturali. Infatti, le sostanze vegetali idrosolubili e gli oli essenziali contenuti nell'acqua di rose contengono tannini e agenti gelificanti, nonché vitamine, in particolare le vitamine B, C ed E. Se ti stai chiedendo se l'acqua di rose fa bene al viso, la risposta è sì. Grazie ai suoi preziosi ingredienti, l'acqua di rose offre molti benefici per la pulizia e la cura del viso. Ti sveliamo quali sono. 

Usare l'acqua di rose per il viso: ecco i benefici

  • Idrata la pelle: se hai la pelle secca che spesso tira dopo la pulizia, l'acqua di rose è il rimedio perfetto. Questo perché l'acqua la idrata contrastando le zone secche. Il valore del pH dell'acqua di rose è spesso compreso tra 4,75 e 5,5, che corrisponde al valore ottimale della pelle. L'acqua di rose contiene anche vitamina E, che idrata intensamente la pelle per regalare una splendida luminosità.
  • Rivitalizza la pelle: la tua pelle ha un aspetto spento e ogni mattina ti trovi a combattere con palpebre gonfie e occhiaie? Dai nuova vita alla tua pelle con l'acqua di rose! Contiene infatti antiossidanti come la vitamina C e la vitamina E, che fanno risplendere l'incarnato. Gli antiossidanti contenuti possono anche proteggere la pelle dai radicali liberi e dall'invecchiamento precoce.
  • Lenisce la pelle: se ti capita spesso di avere arrossamenti e chiazze sul viso, l'acqua di rose può avere un effetto lenitivo. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, lenisce a lungo termine le zone irritate o infiammate della pelle. L'effetto è particolarmente efficace se si tratta la pelle irritata con acqua di rose fresca. Continua a leggere per scoprire il modo migliore per integrare l'acqua di rose nella tua routine di bellezza.
  • Uniforma la pelle: guance arrossate, pelle opaca e lucida nella zona T, pori dilatati: tutto questo ti suona familiare? Non c'è bisogno di disperarsi! Perché una delle tante proprietà positive dell'acqua di rose è quella di uniformare l'incarnato e renderlo più omogeneo.  

A quali tipi di pelle è adatta l'acqua di rose?

Com'è facile intuire, l'acqua di rose offre molti benefici per un'ampia gamma di esigenze della pelle. È quindi adatta a tutti i tipi di pelle.

Pelle secca e sensibile

"L'acqua di rose non contiene alcol, o ne contiene solo una quantità minima, e pochi o nessun altro additivo. Questo la rende perfetta per le pelli secche e sensibili. Infatti, non priva la pelle di idratazione e non la irrita inutilmente. Al contrario, fornisce un'idratazione intensa senza ungere.

Se utilizzi regolarmente l'acqua di rose nella tua routine di cura della pelle, la idraterai in modo duraturo e la manterrai elastica. Le zone secche che causano tensione e rendono il trucco non uniforme saranno presto un ricordo del passato."

Pelle grassa

Anche se l'acqua di rose contiene piccole quantità di olio essenziale di rosa, la sua base è, come suggerisce il nome, l'acqua. Per questo motivo è utile per la pelle grassa, che torna rapidamente lucida anche dopo la detersione. Questo perché l'acqua, arricchita di preziosi principi attivi, rimuove l'olio in eccesso dalla pelle e la chiarifica delicatamente senza seccarla.

Pelle impura

Desideri una pelle pulita e trasparente, ma compaiono regolarmente brufoli e punti neri? Allora l'acqua di rose è perfetta per te. Questo perché ha un effetto antibatterico. Inoltre, fa sì che il sebo non venga più prodotto così rapidamente nella pelle. Il risultato è un colorito più chiaro e uniforme.

Trattamenti della pelle con l'acqua di rose per il viso: L'applicazione corretta

Indipendentemente dal fatto che tu abbia una pelle secca, sensibile o impura, l'acqua di rose ha molti benefici per la pelle. Tuttavia, tieni presente che sarà pienamente efficace solo se la userai regolarmente. Ti mostriamo diversi modi per integrare l'acqua di rose nella tua routine di cura e pulizia della pelle.

Routine di bellezza con l'acqua di rose: come usarla

  • Tonico: l'acqua di rose è molto utilizzata come tonico per il viso. Basta applicare un po' di prodotto su un dischetto di cotone al mattino e alla sera e passarlo delicatamente sul viso. È preferibile applicarla dopo aver pulito la pelle con un gel o una schiuma detergente e prima di applicare una crema idratante. In questo modo puoi preparare la pelle al trattamento successivo con creme idratanti. Allo stesso tempo, eliminerai le impurità dalla pelle e la schiarirai. Effetto secondario positivo: l'acqua di rose può avere anche un'azione decongestionante, assicurando un aspetto sveglio al mattino. Basta passarla delicatamente con un dischetto di cotone sulle zone gonfie sotto gli occhi.
  • Spray fissante: se hai la pelle grassa e ti piace truccarti, conosci bene questo problema: il make-up cola dopo poco tempo e più si applica la cipria, più la carnagione diventa "pastosa". Invece della cipria, perché non provare uno spray fissante all'acqua di rose? Questo assicura che il trucco rimanga al suo posto e opacizza la pelle. È sufficiente versare un po' di acqua di rose in un piccolo erogatore a pompetta e applicarne una spruzzata sul viso dopo il make-up. Puoi anche riporre lo spray in borsetta e usarlo per rinfrescare il trucco di tanto in tanto.
  • Struccante: pensi che l'acqua di rose sia troppo debole per rimuovere il mascara waterproof e diversi strati di ombretto? Non è affatto così! Mescolata con qualche goccia di olio detergente, l'acqua di rose diventa uno struccante efficace e delicato. Il procedimento è molto semplice: per prima cosa metti un po' di olio su un dischetto di cotone o su un'alternativa in microfibra lavabile e riutilizzabile. Poi aggiungi un po' di acqua di rose e passa il dischetto delicatamente sulle palpebre. Attenzione: applica delicatamente e non strofinare troppo forte. In questo modo eviterai di irritare inutilmente la zona sensibile degli occhi.
  • Applicazione mirata: hai una pelle impura e senti che si sta formando un nuovo brufolo? Allora ti consigliamo di immergere un cotton fioc nell'acqua di rose e di tamponarlo regolarmente e con cura sulla zona della pelle interessata. L'effetto antibatterico dell'acqua di rose fa sì che il brufolo non si infiammi ulteriormente.
  • Face mist: nelle calde giornate estive, l'acqua di rose offre un rapido refrigerio. Versa l'acqua in un flacone a pompetta e mettilo in frigorifero per qualche ora. In caso di sudorazione, è sufficiente applicarne una spruzzata sul viso per godersi la sensazione di freschezza e refrigerio che la nebbia sottile lascia sulla pelle.