2 campioni omaggio per ogni ordine*     Spedizione gratuita da 29,99€     Consegna entro 1/3 giorni     Reso gratuito     Eco-imballaggi

Come eliminare le macchie dei brufoli

Per un colorito uniforme

Il brufolo è sparito, ma ora hai una macchia rossastra o marrone sul viso? Non preoccuparti: le macchie dei brufoli sono innocue e spesso scompaiono da sole. Ma ci vuole tempo. Con i nostri consigli per la cura della pelle, puoi aiutare la pelle a rigenerarsi e far sbiadire le macchie scure più rapidamente.

PANORAMICA DEI CONTENUTI

  • Cosa sono le macchie dei brufoli? 
  • Ecco cosa provoca le macchie dei brufoli 
  • Macchie dei brufoli: come eliminarle 
  • Cosa aiuta contro le macchie dei brufoli ostinate? 
  • Rimedi di emergenza per le macchie dei brufoli 
IN BREVE: I PRODOTTI E I TRATTAMENTI PIÙ IMPORTANTI CONTRO LE MACCHIE DEI BRUFOLI

  • Peeling chimici: un peeling chimico rimuove le cellule morte e stimola il rinnovamento cellulare della pelle. Questo riduce i segni dei brufoli e li fa svanire nel tempo.
  • Creme e sieri: le macchie dei brufoli possono essere schiarite con creme e sieri speciali. Con il tempo si attenuano e poi scompaiono completamente, lasciando un colorito uniforme.
  • Pomate medicinali: come le creme, anche le pomate medicinali mirano a schiarire le macchie dei brufoli. Hanno principi attivi più concentrati e non sono disponibili al banco. Se necessario, il dermatologo o la dermatologa prescriverà una pomata adatta.
  • Crema solare: le creme o i fluidi solari leggeri a base di gel proteggono da eventuali macchie causate dall'esposizione al sole. A differenza delle normali creme solari, non favoriscono la formazione di macchie e possono essere utilizzate anche sulla pelle con imperfezioni.
  • Trattamenti cosmetici: microdermoabrasione, applicazione transdermica, laser: i centri estetici offrono diversi trattamenti che eliminano o schiariscono i brufoli. L'estetista ti consiglierà il trattamento più adatto.

Cosa sono le macchie dei brufoli?

Le macchie dei brufoli sono le macchie di colore rosso o marrone scuro che rimangono dove prima c'erano i brufoli. I segni rossi dei brufoli compaiono quando la pelle infiammata guarisce: dopo che il brufolo si è ritirato, la pelle della zona appare rossa. Questo perché i vasi sanguigni si sono allargati a causa dell'infiammazione, cioè del brufolo, provocando l'arrossamento della pelle. Con il tempo, tuttavia, i vasi sanguigni si ritirano e il colore rosso scompare.

Tuttavia, se durante questo periodo si è accumulata melanina, un pigmento abbronzante, il segno del brufolo appare come una macchia di pigmento marrone. Spesso è piuttosto chiara e poco evidente, ma talvolta può essere marrone scuro. A differenza delle cicatrici da acne, che appaiono chiaramente profonde o addirittura incurvate quando si accarezza la pelle, le macchie dei brufoli sono piatte e non si sentono. La buona notizia è che anche se il segno di un brufolo è già diventato marrone, ci sono buone probabilità che svanisca da solo e diventi presto invisibile.

Se hai l'impressione che le macchie dei brufoli siano permanenti o vuoi accelerare un po' il processo di guarigione, abbiamo i consigli giusti per te. Possono aiutarti a eliminare le macchie e a prevenirle a lungo termine.

Ecco cosa provoca le macchie dei brufoli

Pelle impura: chiaramente dove non ci sono brufoli, non ci possono essere macchie da brufoli.

Predisposizione: le macchie dei brufoli sono spesso causati da una predisposizione genetica all'iperpigmentazione. Questo fa sì che la melanina si depositi rapidamente nella pelle in via di guarigione.

Schiacciare i brufoli con le dita: hai toccato il brufolo con le dita? Schiacciandolo o premendolo, la pelle infiammata potrebbe essere stata ferita e reagire con la formazione di una macchia.

Esposizione al sole: al sole ci si abbronza, soprattutto se la pelle è infiammata da poco. In essa si depositano più pigmenti abbronzanti che danno origine a macchie marroni.

Macchie dei brufoli: come eliminarle

Succo di limone, aglio e bicarbonato di sodio sono rimedi casalinghi per i brufoli. Tuttavia, il loro effetto non è garantito. Possono irritare la pelle e persino peggiorare i segni; per questo te li sconsigliamo. Utilizza invece prodotti di cura schiarenti per la pelle, in modo da trattare le macchie rosse o marroni in modo delicato ma mirato. Qui puoi scoprire i passaggi e le modalità di rimozione delle macchie.

Prevenire le macchie dei brufoli con il giusto detergente per il viso

In generale, un detergente adatto al tuo tipo di pelle ti aiuterà a prevenire la formazione dei brufoli. Inoltre, favorisce il naturale processo di guarigione della pelle, in modo che le macchie scompaiano più rapidamente. Questo perché se si eliminano regolarmente il sebo e i depositi di sporcizia senza alterare il suo equilibrio naturale, la pelle può guarire meglio.

A seconda che la tua pelle sia secca, normale o grassa, dovrai utilizzare prodotti diversi. Per la pelle secca, ad esempio, è utile un latte detergente o un'acqua micellare. Sia il latte che l'acqua micellare rimuovono a fondo il trucco e altri residui senza seccare la pelle. Per la pelle grassa, dovresti optare per una schiuma o un gel per la pulizia profonda. Sono particolarmente efficaci nel rimuovere il sebo in eccesso e lasciano la pelle pulita in profondità.

Esiste un'ampia scelta di prodotti per la pulizia. Trova i prodotti giusti per te e crea la tua routine per una pelle pulita. Una pulizia profonda può essere inoltre ottenuta con la doppia pulizia, in cui si rimuovono prima il make-up e i residui quotidiani dalla pelle con un prodotto a base di olio. Il tocco finale è dato da un detergente a base d'acqua.

Peeling chimici contro le macchie dei brufoli

Puoi rimuovere le cellule morte, il sebo e altri residui una o due volte alla settimana con un peeling. È preferibile utilizzare un peeling chimico invece di un peeling meccanico, in quanto questo può anche rendere la carnagione più uniforme. 

I peeling chimici o peeling agli acidi della frutta funzionano con acidi come l'acido lattico, l'acido glicolico o l'acido salicilico invece delle particelle abrasive contenute nei peeling meccanici. Questo tipo di peeling si applica sul viso con un dischetto di cotone, come un tonico. L'acido contenuto favorisce il rinnovamento della pelle e rimuove le cellule morte. In questo modo si riducono le discromie, come le macchie dei brufoli. L'acido salicilico può anche prevenire l'ostruzione dei pori e fare in modo che i brufoli non compaiano.

Suggerimento: poiché la pelle è più sensibile dopo un peeling chimico, non dimenticare di usare una protezione solare con un fattore di protezione elevato.

Schiarire le macchie dei brufoli con creme e sieri

Una crema o un siero idratante favoriscono la naturale barriera protettiva della pelle, mantenendola morbida ed elastica. Utilizza un prodotto che contenga principi attivi come l'acido azelaico, il retinolo o la vitamina C: hanno infatti un effetto schiarente sui pigmenti. Vengono utilizzati, tra l'altro, contro le macchie di pigmentazione dovute all'età, ma possono essere efficaci anche contro le macchie dei brufoli. Tuttavia, non si dovrebbe usare il retinolo e i peeling chimici la stessa sera, perché potrebbero irritare troppo la pelle.

Se hai un brufolo e vuoi prevenire la formazione di macchie, puoi usare una pomata allo zinco. L'ossido di zinco favorisce la guarigione della ferita, in modo che l'infiammazione si attenui più rapidamente. Se il brufolo guarisce rapidamente, si deposita meno melanina e il segno del brufolo non compare. Tuttavia, poiché l'unguento allo zinco secca e può irritare la pelle, è consigliabile utilizzarlo solo su macchie particolarmente fastidiose.

Protezione solare contro le macchie dei brufoli

La protezione solare è essenziale se si vuole eliminare le macchie dei brufoli e prevenirle a lungo termine. Questo perché quando i brufoli guariscono, in queste aree si forma generalmente molta melanina. I raggi solari intensificano questo effetto e rendono ancora più probabile la comparsa dei brufoli. È quindi meglio proteggere la pelle con una crema solare ogni giorno.

Suggerimento: se hai una pelle impura, utilizza gel o fluidi leggeri, che non ostruiscono i pori e non causano la comparsa di altri brufoli. Alcune creme solari contengono inoltre principi attivi come la vitamina C, utili per schiarire le macchie dei brufoli esistenti: un pratico prodotto 2 in 1!

Cosa aiuta contro le macchie ostinate dei brufoli sul viso?

Hai provato di tutto, hai pulito, esfoliato e idratato regolarmente la pelle, ma le macchie dei brufoli non se ne vanno? Allora l'estetista può aiutarti. Mentre a casa ci si affida principalmente a peeling chimici e sieri per ottenere una pelle fresca e uniforme, l'estetista ha a disposizione alcuni strumenti e prodotti in più.

Microdermoabrasione e microneedling contro le macchie dei brufoli

La microdermoabrasione e il microneedling sono metodi particolarmente efficaci contro le macchie dei brufoli in salone. Con la microdermoabrasione, la pelle viene abrasa meccanicamente, facendo scomparire più rapidamente le macchie. Il microneedling, invece, tratta la pelle con aghi sottili che stimolano il naturale processo di guarigione delle ferite. Il risultato promesso è una pelle nuova, fresca e senza macchie. Entrambi i metodi sono piuttosto aggressivi, quindi il viso potrebbe risultare molto irritato e richiedere molta attenzione. È assolutamente necessario proteggersi dal sole, poiché in questa fase la pelle non ha alcuna protezione propria.

Rimuovere le macchie dei brufoli con una pressione elevata: applicazione transdermica

Anche l'applicazione transdermica è efficace contro le macchie dei brufoli. Questo termine si riferisce a un metodo efficace in cui la pelle viene prima esfoliata con un dispositivo ad alta pressione. Lo stesso dispositivo applica poi sulla pelle un principio attivo selezionato individualmente, in questo caso uno anti-macchie. Con questo trattamento, di solito sono necessarie diverse sedute fino alla scomparsa definitiva dei segni dei brufoli.

Assistenza medica per le macchie dei brufoli: IPL e laser

Se nemmeno questi metodi sono stati utili, è bene rivolgersi a uno studio dermatologico per discutere di metodi alternativi. Il medico può prescrivere pomate e creme medicinali per trattare le macchie dei brufoli. Inoltre può essere utile il trattamento con impulsi di luce, noti anche come IPL, o con il laser. Il dermatologo ti spiegherà quando è il caso e cosa devi tenere presente.

Rimedi di emergenza contro le macchie dei brufoli

Mentre stai andando al lavoro o a un appuntamento romantico, noti un nuovo brufolo. In questo caso sapere che sparirà in poche settimane aiuta ben poco. Con questi accorgimenti, il segno scomparirà, almeno visivamente, per qualche ora:

  • Idratare la pelle: la macchia del brufolo può essere molto secca e quindi tirare. Applica quindi una crema idratante in modo che non si secchi ulteriormente e la pelle risulti più elastica.
  • Coprire il brufolo: puoi utilizzare un correttore liquido per coprire la macchia del brufolo. Il correttore deve adattarsi bene alla tonalità della pelle, altrimenti il segno apparirà troppo chiaro o troppo scuro.
  • Applicare la cipria: Il correttore durerà più a lungo se lo fissi con una cipria traslucida. Questa inoltre può sfumare visivamente il correttore, facendo sì che l'area nascosta si confonda con la pelle.
  • Tenere le dita ferme: è facile cedere alla tentazione di toccare la macchia del brufolo di tanto in tanto. Così facendo, però, rimuoverai il make-up di copertura e renderai la macchia più evidente, quindi meglio evitare.
  • Rimuovere il make-up e idratare: una volta tornati a casa, rimuovi accuratamente il trucco e applica sulla pelle una crema idratante adeguata.